December 12, 2019

La depressione nevrotica

Non a caso Lacan definisce la depressione nevrotica “una viltà morale”, l’incapacità di sostenere con decisione il proprio desiderio. Più precisamente essa riguarda la difficoltà del soggetto a separare il proprio desiderio dalla domanda dell’Altro; quando il desiderio è sommerso dalla domanda dell’Altro c’è affetto depressivo. Il passo indietro di fronte al proprio desiderio fa scivolare regressivamente il soggetto verso l’abbattimento sconsolato della depressione.

Massimo Recalcati, Le nuove melanconie, Raffaello Cortina

© Mirella Greco 2017-2019